LA LIGA
Calcio a 7 - Maschile

La Liga: Ottavi di Finale Playoff

15/04/2022

Servizio A Team-Staff 3000 - I Polpi


PARTITA DAI DUE VOLTI

A TEAM VOLA AI QUARTI!

 

 

A TEAM-STAFF 3000-I POLPI 8-6

 

RETI: Pt.: 7' Grassetto (P), 11' Calvani (P), 18' Delli Guanti (P), 19' Chiesa (AT), 21' Vaiani (P), 24' Gabetti (P), 25' Cavalleri (AT). St: 2' Vaiani (P), 6',9',15' Chiesa (AT), 17' Crudeli (AT), 25' Cavalleri (AT), 26' Chiesa (AT).

 

LA CHIAVE TATTICA

La partita che non ti aspetti. Dalle prime battute, soprattutto in fase conclusiva, i reds mostrano una maggior consistenza rispetto all’avversaria, che tenta a sua volta di ribattere colpo su colpo ma in maniera sterile. Tant’è che gli ospiti si portano dapprima sul 3-0, per poi passare a un parziale di 5-1, trascinati da un super Vaiani in grande spolvero, ma è tutta la squadra a trasmettere sicurezza in ogni reparto del campo. Nella ripresa, incredibilmente, tutto si rovescia di trecentosessanta gradi. Dopo aver realizzato il sesto gol, I Polpi subiscono il ritorno magistrale di A Team-Staff 3000, che ha il  merito di non mollare nonostante il passivo non indifferente di quattro gol. Trascinati da un sontuoso Chiesa, autore di una tripletta in 8 minuti, sono ora i rossoneri a viaggiare a mille di fronte ai reds vistosamente calati. Logici, di conseguenza, il pareggio prima e le reti successive che consentono loro di vincere una partita rocambolesca e aggiudicarsi così l passaggio al turno successivo.

 

PAGELLE A TEAM - STAFF 3000

Trevisan 6.5 Qualche discreto intervento, non ha colpe specifiche sui gol subiti.

Brucato 7 Difende bene, facendo salire la propria squadra.

Cavalleri 8 Davvero ottima la sua prova, soprattutto nella seconda parte della gara, dove impazza partendo da centrocampo distribuendo assist a grappoli e provando spesso il tiro dalla distanza. Timbra due reti e coglie una traversa.

Chiesa 9.5 Dopo un primo tempo piuttosto sottotono, sale letteralmente in cattedra per dare il la alla remuntada: implacabile sotto porta e incontenibile nelle sue incursioni, cala una manita che non ammette repliche. Man of the match.

Crudeli 7 Motorino di centrocampo, cresce alla distanza siglando il gol che porta i rossoneri in parità.

Cuoghi 7 Esterno centrale, lavora una discreta mole di palloni destinati al reparto offensivo. Generoso!

Fratus 7.5 Anch'egli non ha una partenza propriamente felicissima. Trova clienti tutt'altro che facili; tuttavia, in un crescendo rossiniano, dimostra di che pasta è fatto.

Montuschi 7 Fa della pugna il suo piatto forte calcistico: grinta, vigore e caparbietà coniugati a una discreta tecnica: “morde” le caviglie dell'avversario per poi far ripartire i suoi.

 

PAGELLE I POLPI

Maselli 7 Nonostante gli otto gol subiti è autore di diversi pregevoli interventi.

Vaiani 8.5 Letteralmente incontenibile nella prima fase della partita; lotta come un toro su ogni pallone giocabile là davanti, segnando e facendo segnare. Poi cala anche lui. Timbra una doppietta.

Brunitto 6.5 Inizialmente contiene bene le sfuriate avversarie che gli arrivano dalla fascia esterna, terminando però la partita in difficoltà.

Calvani 7 La stima nei confronti del capitano, ormai non propriamente “di primo pelo”, non ha limiti: lotta indomito su ogni pallone, proponendosi anche in attacco. Realizza il secondo gol. Inossidabile!

Gabetti 7 Presente praticamente in ogni zona del campo, difende e imposta bene arrivando talvolta a proporsi anche in avanti. Cala, però, nella ripresa. Sigla il quinto gol.

Delli Guanti 6.5 Difende sempre con grinta concedendo, inizialmente, ben poco agli avversari. Nella ripresa intuisce il calo dei compagni, s'innervosisce e rimedia un'ammonizione. Timbra il terzo gol.

Grassetto 7 Anche lui parte bene arrivando a essere una spina nel fianco degli avversari, distribuendo una ragguardevole mole di assist ai compagni e realizzando il gol iniziale. Venendo poi a mancare i rifornimenti, deve arrendersi.

Furino 6.5 Discreta la sua prova nella zona mediana del campo, dove cuce bene la fase difensiva con quella offensiva.