Archivio news 18/01/2018

VII Giornata Vamos a Madrid

BNI a quota 12! - Golden Boys sempre in vetta..

VI Giornata

BNI - RED DEVILS (5-2)

Inizio di 2018 super per BNI, la cui gara inizia in salita dopo aver subito un gol su calcio di punizione al '7. Ma dopo una fase di equilibrio arriva il meritato pareggio e da qui in poi i Red sembrano scomparire dal campo. La squadra di Colombo prende lentamente il sopravvento crando occasioni, vincendo duelli individuali e andando a rete ancora due volte in una prima frazione di gioco che si chiude sul parziale di 3 a 1. La ripresa inizia a ritmi alti e con qualche accenno di nervosismo; il risultato rimane invariato fino al '42, quando gli amaranto mettono la parola fine sul match con il gol della sicurezza; una rete per parte non muta l'esito di una gara che consente a BNI di conquistare il quarto successo stagionale. La squadra di Vitagliano viene così "rimandata" al termine di una prestazione sottotono; le marcature di Neanaa F e Petito non bastano al cospetto dei cinque gol amaranto messi a segno da Marinaro (doppietta), Adamo, Dicuonzo e Garofalo.

ATLETICO MENEGHINO – LEHMAN’S (9-2)

Il 2018 si apre nel migliore dei modi per Atletico Meneghino che, a differenza dei “fratelli” di C.S.T, ricomincia con il piede giusto dopo la sosta. L'equilibrio viene spezzato al '6 dal primo gol dei violablù, che in centottanta secondi ne fanno altri due. I meneghini sembrano dilagare; ogni discesa in campo aperto è un pericolo per un’avversaria che riesce soltanto ad accorciare le distanze, ma mai a mettere in discussione il risultato. La prima frazione di gioco si chiude con il vantaggio di 5 a 2 in favore della squadra di Paleari; la ripresa è a senso unico.. i Lehman’s cedono e subiscono una pesante sconfitta (9-2) che li lascia a quota 3 in una classifica fin qui crudele. Ai gol orange di Gnudi e Leoni, i padroni di casa rispondono con Cassinelli (poker), Mendo (doppietta), Goldoni, Pangrazzi e Suardi.

BLANCOS MILANO – GOLDEN BOYS (2-12)

Nel posticipo della settima giornata si affrontano la prima e l’ultima della classe in una sfida che prende subito la piega pronosticata: i brasiliani sono superiori in tutti i reparti e sovrastano l’avversaria sia dal punto di vista tecnico che fisico. I Blancos Milano cercano di contenere la superiorità oro con una tattica attenta e prudente, ma che non basta ad arginare lo strapotere della capolista. Dopo un primo tempo chiuso sul 5 a 1, nella ripresa i Golden allungano, dominano e non calano mai il ritmo nonostante il risultato acquisito. Finisce 12 a 2; per la squadra di Natoli vanno a segno Monte e Capraro, mentre i dodici gol-vittoria portano le firme di De Olivera (cinquina), Storte (tripletta), Pereira (doppietta), Bruno e Alves.