Archivio news 11/01/2018

Recuperi La Legge nel Pallone

Legislab in doppia cifra - Hogan respira..

Recuperi

La serata dedicata ai recuperi della Legge nel Pallone si apre con il netto successo di Dentons ai danni di Unione Penalisti, la cui verve dura un tempo. Polverizzati sotto il piano del gioco nel primo tempo da un grande Campitelli, i biancorossi reagiscono bene con Macaluso e con qualche assolo poco fortunato di Cherubini. I blu nel secondo tempo iniziano a girare, segnando con la difesa lasciata ormai sguarnita da Garzo e Nicolò. Giacobbe gioca sulle note di "Fantasy" degli Oliver Onions e si propone con Campitelli come la novella coppia Bud Spencer-Terence Hill. Da cineteca il gol finale in rovesciata di Gerunda: finisce 9 a 2 per Dentons. Alle 22 è la volta dei campioni in carica di Bonelli; nemmeno il tempo di iniziare e i rossi rifilano un severo poker a Gattai. Polisicchio, Martignoni, Panarese e Delli Guanti sferrano i loro colpi migliori e i bianchi vanno ko senza poter nemmeno alzare il ritmo come loro consuetudine. Marseglia prova a sobbarcarsi il peso della reazione, ma è tutto vano. Bonelli addormenta la partita e finisce con un abbondante risultato tennistico (6-1). In contemporanea si sfidano Orrick e Hogan Lovells; partita di bassa classifica eppure Hogan, quando vuole farsi sentire in campionato, lascia sempre il segno. Orrick continua invece in una crisi inspiegabile, non riuscendo nemmeno a ritrovare il proprio solito mordente. Roviglio ci lascia il cuore con il momentaneo gol del pareggio, ma Bertocchi, Castro e Pernumian sono implacabili nel momento di portare la vittoria a casa: 3 a 1 al termine dei cinquanta minuti di gioco. Chiude la serata il successo di Legislab ai danni di Clifford Chance; partita entusiasmante fra due squadre che giocano a viso aperto. Legislab sforna la solita buona prestazione di Marsilio, Porzio e Gobbi. Le cappe dorate presentano un Seregni attaccante di razza “sfonda porta” alla Higuain e che crea con Lisi una coppia alla Sau-Pavoletti. Gli azzurri rispondono colpo su colpo con Pezzi e con la "maledetta" alla Pirlo di Zichichi, che riesce a colpire per ben due volte. Ma in questa partita Seregni è immenso come un giocatore delle figurine Panini: è lui a fare la differenza con ben sei marcature. Finisce 10 a 5 per Legislab, che conquista così tre punti fondamentali per la classifica.