Archivio news 17/09/2020

La Liga: Quarti di Finale

Servizio A.C. Picchio - Place Real Estate


PLACE VINCE AI RIGORI E VOLA IN SEMIFINALE!

A.C. PICCHIO, GLI ATTACCANTI FANNO E DISFANO

 

 

A.C. PICCHIO - PLACE REAL ESTATE  2-2  (4-6 d.c.r.)

RETI: 1' Zunino (A, ass. Curato), 7’ Pezzulla Daniele (P, ass. Miserendino), 14’ Garghentini (P, ass. Pezzulla Daniele), 21’Khodir (A).

SEQUENZA RIGORI: Curato (A, gol), Barillaro (P, gol), Khodir (A, parato), Pezzulla Alessandro (P, gol), Zunino (A, parato), Garghentini (P, gol), Edery (A, gol), Miserendino (P, gol).

 

LA CHIAVE TATTICA

Partita molto combattuta ed equilibrata tra due squadre che sanno giocare bene al calcio, con continue occasioni e ribaltamenti di fronte da una parte all’altra. I gol arrivano tutti nel primo tempo; i ragazzi in verde della A.C. Picchio si portano subito in vantaggio con Zunino, ma Place Real Estate ribalta il risultato al quarto d’ora di gioco. Un’invenzione di capitan Khodir nel finale vale il pareggio e nella ripresa il punteggio non cambia, ma dal dischetto sono proprio i due attaccanti verdi a sbagliare, con il portiere Mira che diventa l’eroe del match con due rigori parati che valgono la semifinale.

 

PAGELLE A.C. PICCHIO

Ara 6 Incolpevole sui gol subiti, anticipa Daniele Pezzulla in uscita e fa partire l’azione del pareggio. Nel finale non riesce a intuire i rigori.

Buonanno 6 Se la cava come può contro un cliente scomodo come Daniele Pezzulla, sfiorando anche il gol nei minuti conclusivi.

Bonfantini 5.5 Entra nella ripresa per mantenere l’ordine nelle retrovie, ma gli avversari non sembrano risentirne.

Silva s.v. Un infortunio dopo pochi minuti lo costringe a uscire.

Cardin 5.5 Ingresso che non cambia le sorti del match.

Curato 7 Disputa una partita di qualità tra le linee, servendo l’assist iniziale e realizzando il primo penalty.

Edery 6 Troppo isolato sulla fascia, non riesce a entrare nel vivo del gioco ma si salva trasformando il suo penalty.

Parlà 6 Tenta qualche conclusione personale senza fortuna e a volte esagera nel cercare la giocata di fino, ma la sufficienza c’è.

Paolazzi 6 Inizia bene, cala con il passare dei minuti.

Zunino 6.5 Ha il merito di sbloccare il match al primo pallone toccato e sfiora la doppietta, mezzo voto in meno per il rigore sbagliato.

Khodir 7 Il capitano realizza il gol del pareggio al termine di una perfetta azione personale con un tocco vellutato, ma anche lui perde mezzo voto per il penalty respinto.

 

 

PAGELLE PLACE REAL ESTATE

Picarelli 5.5 Pronti via deve raccogliere il pallone dalla propria porta, poi compie qualche buon intervento ma nel finale della prima frazione si fa beffare dalla finta di Khodir.

Mira 7.5 Entra nella ripresa, termina la partita da imbattuto e nella lotteria dei rigori ne para ben due, trasformandosi nell’MVP del match.

Barillaro 6.5 Diligente in fase difensiva, si rende anche pericoloso in fase offensiva.

Servidio 5.5 In difficoltà nelle retrovie, un suo colpo di testa errato spiana la strada a Khodir.

Garghentini 7 Comanda la difesa e sigla la rete del sorpasso con un inserimento puntuale. Prestazione importante la sua.

Gobba 6 Molto nervoso fin dai primi minuti, gestisce tanti palloni anche se a volte calcia dalla lunga distanza senza impensierire Ara.

Miserendino 6.5 Effettua il lancio per il momentaneo pari di Daniele Pezzulla e realizza il rigore decisivo.

Pezzulla A 6.5 Ingresso positivo nel secondo tempo, sostituisce il padre (compito non facile) e si dimostra freddo dal dischetto.

Pezzulla D 7.5 Sarebbe il migliore in campo se non fosse per Mira. Il capitano infatti segna con una bella girata dopo un controllo spalle alla porta e serve un grande assist a Garghentini. Peccato che la sua partita duri solo venticinque minuti.