Archivio news 08/06/2019

Coppa Milan Inter: Finale

Servizio Place Real Estate - Seven Souls Black


PLACE REAL ESTATE, LA COPPA MILAN INTER E' TUA.. STORICO TRIPLETE!

SEVEN SOULS BLACK CADE SUL PIU' BELLO

 

 

PLACE REAL ESTATE – SEVEN SOULS BLACK      9-3

 

RETI: 8' Mira (P, ass. Shala),  10' rig.Mira (P), 12' Shala (P), 16' rig. Lazzarotto (S), 18' Pezzulla (P, ass. Gobba), 20' Pezzulla (P, ass. Shala), 26' Mira (P, ass. Gobba), 5' st Pelosi (P, ass. Gobba), 19' st Pelosi (P), 26' st Pelosi (P, ass. Galli), 28' st Tusino (S), 29' st Amabile (S).

AMMONITI: Mira (P), Caneva (S).

 

LA CHIAVE TATTICA

Finale a senso unico, ovvero quello imposto alla partita dai ragazzi in verde della Place Real Estate, che si aggiudicano meritatamente la Coppa Milan Inter.
La Seven Souls Black deve ripartire dal percorso fatto per arrivare a giocarsi questo titolo, anche se nell'atto finale non è riuscita a tenere duro contro ritmo, giro palla e occasioni create dagli avversari, trascinati dal solito Mira che ottiene anche il premio di MVP del torneo. Si chiude così una straordinaria stagione per la squadra di Pelosi, la più titolata dell'intero circuito: un triplete che in passato era riuscito solo alla corazzata Donati nel 2014-2015. Chapeau.

 

PAGELLE PLACE REAL ESTATE

Picarelli 8 Non può nulla sulle reti subite, in compenso effettua molti interventi risolutivi e para anche un calcio di rigore.

Servidio 7 Si conferma il miglior difensore del torneo anche nella finale. E' un piacere vederlo giocare.

Mereghetti 6.5 Causa il primo rigore, ma si riprende con il passare dei minuti e non corre più rischi.

Bazzo s.v.

Gobba 7.5 Metronomo della squadra, si traveste da assist-man e ne serve ben tre ai suoi compagni.

Shala 7.5 Imposta molto bene le azioni offensive, segnando una rete e trovando due assist vincenti.

Adbelfadil 5 Entra ma è poco concentrato, infatti spreca una ghiotta occasione e nel finale regala il gol ad Amabile facendosi rubare palla.

Mira 8.5 Realizza una tripletta nel primo tempo, indirizzando di fatto la finale. Riceve meritatamente il premio di miglior giocatore del torneo.

Pelosi 7 Anche lui segna tre gol, ma se ne divora altrettanti.

Ferraresi 6.5 Sfiora il gol nella ripresa con una bella rasoiata.

Galli s.v.

Pezzulla 7.5 Il bomber dei verdi risulta decisivo anche in finale, siglando una doppietta importante.

A disp. Guariento.

 

PAGELLE SEVEN SOULS BLACK

Mercuri 5 Non ha grandi responsabilità sulle reti subite, ma nove in una finale sono troppe.

Amabile 6.5 E' uno degli ultimi a mollare e lo testimonia il suo gol nel finale, arrivato dopo aver rubato palla ad Adbelfadil.

Caneva 5 Il gigante dei neri viene dribblato con troppa facilità da Pezzulla e compagni.

Getu 5.5 Non riesce a incidere ed è costretto a uscire per infortunio.

Zichichi Alberto 5.5 Prestazione deludente. Chi si aspettava che in finale si caricasse la squadra sulle spalle è rimasto deluso.

Lazzarotto 7  Il migliore dei suoi: trasforma un rigore, salva un gol fatto sulla linea e centra due pali. Peccato per il penalty fallito nel finale perché avrebbe meritato la doppietta.

Frisani 6 Colpisce un palo, ma anche lui poteva fare di più.

Tusino 6 Ingresso positivo, nei minuti finali trova anche la via della rete.

Zichichi Marco 6.5 Uno dei più intraprendenti dei suoi, solo un grande Picarelli gli nega la gioia del gol.