Archivio news 14/04/2019

Coppa Milan Inter: I Giornata

Servizio Uni A.C.7 Milano - Seven Souls Black


UNI RAGGIUNTA SUL TRAGUARDO, CANEVA SCOLPISCE IL PAREGGIO

 

 

UNI A.C. 7 MILANO – SEVEN SOULS BLACK      5-5

RETI: 10’ Aloi (U), 12’ Barzè (U, ass. Pagani), 14’ Zichichi (S), 23’ Pagani (U), 24’ Zichichi (S); 8’ st Garibaldi (U), 9’ st Zichichi (S), 20’ st Getu (S), 23’ st Diaz (U, ass. Pagani), 34’ st Caneva (S).

AMMONITI: Fusco (U), Getu (S), Garibaldi (U).

 

LA CHIAVE TATTICA

Uni Milano beffata, Seven Souls Black salva in extremis: proprio nell’ultima azione Caneva fissa il risultato sul 5-5 e riscrive il destino di una partita che pareva ormai segnata. Uni sembra non pagare le numerose assenze e disputa una gara ragionata offrendo un ottimo gioco di squadra, come testimoniano i cinque diversi marcatori che compaiono nel tabellino. Seven Souls si tiene in scia con le giocate di uno spettacolare Zichichi e, grazie alla forza di volontà messa in campo, nel finale riesce a evitare una sconfitta che obiettivamente non avrebbe meritato.

 

PAGELLE UNI A.C. 7 MILANO

Bicchierai 6.5 Considerata l’emergenza deve improvvisarsi portiere, si guadagna una sufficienza piena per l’impegno.

Pagani 7 Preciso sia quando difende che quando si inserisce in avanti, è sempre molto concentrato.

Diaz 7 Nell’ultima fase di partita avanza ulteriormente il suo raggio d’azione.

Barzè 7.5 Sigla il 2-0 con un piattone in area di rigore, nella ripresa Maestri gli nega il bis.

Fusco 6.5 A contrasto senza paura, lotta su ogni pallone.

Garibaldi 7 Vede meglio la porta da lontano, scaglia dei veri e propri bolidi.

Fogarotto 6 Non è al meglio, al primo contrasto prende un colpo che lo costringe a lasciare il campo.

Aloi 7.5 Presenza sempre pericolosa sulla fascia destra, rompe gli indugi con una grande girata di tacco.

 

PAGELLE SEVEN SOULS BLACK

Maestri 7 I suoi interventi tengono in gioco i Seven Souls fino alla fine.

Amabile 6.5 Si tira fuori da situazioni ad alto tasso di rischio.

Caneva 8 Non sbaglia nel momento decisivo e firma il pari proprio all’ultima azione.

Lazzarotto 7 Dopo i primi momenti di difficoltà riesce a prendere le contromisure, tra le altre cose compie un irreale salvataggio di tacco sulla linea di porta!

Tedesco 7 Si cimenta spesso in azioni solitarie, viene tradito “soltanto” dalla mira.

Getu 7.5 Lotta senza risparmiarsi, tante le calorie bruciate nei sessanta minuti.

Zichichi M. 8.5 Pur partendo da dietro riesce ad essere il più pericoloso della squadra.

Tusino 7 Porta palla sulla fascia destra cercando di favorire l’inserimento in area dei compagni.

Frisani 6.5 Spinge la squadra a non mollare fino al fischio finale.